Cristiani e atei davanti alla paura – 5 –

Pubblicato il di

foto 4Cristiani e atei davanti alla paura – 5 – Abbiamo in fondo al cuore che la paura sia vinta, anche nel cuore di coloro che la diffondono con il terrore: mediante la resipiscenza e la conversione del cuore. Cristiani e non credenti, comunque,  insieme possono diventare seminatori di pace e di amore; i primi con una carica motivazionale potente e veramente rivoluzionaria anche se i suoi effetti si possono registrare prevalentemente nei tempi lunghi della storia.

E’ comunque importante adesso, in questa nostra storia di paure e di angosce, maturare dentro se stessi, andando lentamente verso la serenità, l’equilibrio, le certezze che l’io profondo suggerisce alla razionalità e all’agire. Il superamento della paura significa la vittoria dell’amore che diviene legge di vita. Quando la vita è dominata dall’amore, la paura non è che un cane che latra stizzoso, lontano. Anche il male e il peccato, le radici ultime della paura, verranno superate dalla forza dell’amore, perché la fortezza, la fedeltà e la fiducia in Dio non cesseranno mai di concedersi all’uomo. Per questo si può con certezza ripetere: “Tutto posso in Colui  che mi dà forza” (Fil. 4,13).

Annunci

Informazioni su gilgobbi

Psicologo-Psicoterapeuta-Sessuologo clinico Lavora a Verona, nel suo studio Kairòs di Viale Palladio, n. 10 Tel. 0458101136
Questa voce è stata pubblicata in Cammino, Pensiero, Pubblicazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...