AUTUNNO – Rilke

Le foglie cadono da lontano, quasi

giardini remoti sfiorassero nei cieli;

con un gesto che negano cadono le foglie.

Ed ogni notte pesante la terra

cade dagli astri nella solitudne.

Tutti cadiamo. Cade questa mano,

e così ogni altra mano che tu vedi.

Ma tutte qeuste cose che cadono, Qualcuno

con dolcezza infinita le tiene nella mano.

Rainer Maria Rilke

 

Annunci

Informazioni su gilgobbi

Psicologo-Psicoterapeuta-Sessuologo clinico Lavora a Verona, nel suo studio Kairòs di Viale Palladio, n. 10 Tel. 0458101136
Questa voce è stata pubblicata in Gioia, Pensiero e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...