Francia: gender/indottrinamento a scuola – Leone Grotti

Francia, Hollande rilancia sul gender a scuola: via l’ABCD dell’uguaglianza, spazio a «un vero indottrinamento di massa» – Luglio 1, 2014 Leone Grotti

Il programma «molto ambizioso» mira a «decostruire gli stereotipi di genere» e riguarda «tutte le scuole, tutti gli insegnanti, tutti gli allievi» e tutte le materie

gender-francia-scuolaIl governo francese lascia ma raddoppia sull’insegnamento a scuola dell’ideologia del gender. Se da una parte il nuovo ministro dell’Educazione nazionale Benoit Hamon ha annunciato che l’esperimento ABCD dell’uguaglianza, che ha riguardato nel 2013 circa 600 classi, non avrà seguito il prossimo anno, essendosi rivelato un flop, ha anche aggiunto che «sarà rimpiazzato da un programma molto ambizioso».

«TUTTI GLI ALLIEVI». Il nome del programma verrà cambiato, essendo “ABCD dell’uguaglianza” ormai associato dai genitori francesi ai peggiori tipi di indottrinamento sessuale dei loro figli, e sarà applicato «a tutte le scuole, tutti gli insegnanti e tutti gli allievi».
L’obiettivo è sempre quello di «decostruire gli stereotipi di genere» e cambiare la mentalità degli alunni, insegnando la teoria del gender e «l’identità di genere».

RIEDUCAZIONE GENDER. Come si legge sul sito del ministero, i 25 mila francesi che ogni anno diventano insegnanti dovranno partecipare a un corso di formazione «sull’uguaglianza tra maschi e femmine» organizzato dal ministero. Tutti i presidi e i responsabili delle scuole, inoltre, dovranno aggiornarsi in modo simile a settembre prima dell’inizio dell’anno scolastico 2014. Tutti gli insegnanti già abilitati, invece, potranno formarsi durante l’anno su un sito internet appositamente predisposto dal governo.

COINVOLTE TUTTE LE MATERIE. Tutti gli alunni dai 6 ai 16 anni riceveranno l’insegnamento dell’uguaglianza non più attraverso una singola materia o un corso. L’uguaglianza, infatti, sarà un obiettivo formativo da conseguire ogni anno in tutte le materie attraverso dispositivi didattici precisi che il ministero fornirà agli insegnanti di tutte le materie a settembre. I genitori, infine, dovrebbero essere informati del nuovo programma dal momento che tutti gli istituti scolastici «saranno invitati a iscrivere l’uguaglianza tra maschi e femmine nel proprio progetto scolastico».

«INDOTTRINAMENTO DI MASSA». Insegnanti e famiglie francesi hanno esultato in questi giorni per la decisione del governo Hollande di ritirare il programma ABCD dell’uguaglianza. Ma sono consci del rinnovato pericolo: «Se l’ABCD sparisce come programma dalle scuole primarie, riapparirà in tutti i programmi. Diffusa, incontrollabile e generale, questa presenza dimostra l’ostinazioni dei partigiani del gender che non esitano più a mettere in opera un vero indottrinamento di massa», scrivono sul loro sito gli Insegnanti per l’infanzia, promettendo di restare all’erta per non «diventare funzionari muti di uno Stato che nasconde, inganna e traffica».

Leggi di Più: Francia, gender: Hollande lancia «indottrinamento di massa» | Tempi.it

Annunci

Informazioni su gilgobbi

Psicologo-Psicoterapeuta-Sessuologo clinico Lavora a Verona, nel suo studio Kairòs di Viale Palladio, n. 10 Tel. 0458101136
Questa voce è stata pubblicata in coppia, Educazione, Famiglia, Sessualità e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...