Autonomia e interdipendenza

Educatori ed educatori

Dal punto di vista psicologico, in molti casi si può costattare una non risolta indipendenza dalla figura matena e o paterna (o sostituti).

Gli altri, specie le persone più significative e importanti, incontrate   durante l’età evolutiva, possono aver aiutato a crescere; anche nel presente continuano a favorire lo sviluppo perchè abitano nel profondo dell’essere, con la presenza e l’amore offerta dalla solidità e dall’armonia della loro personalità.

Molti educatori fanno zampillare la vita, permettono l’autoriconoscimento, danno fiducia e svegliano la zona positiva, le energie vitali. Stanno accanto per accompagnare e facilitare la persona che cresce a prendere in mano la propria vita e affermarla. Molti educatori, invece, non aiutano lo sviluppo perchè rimandano il negativo omettendo il positivo, dubitano di se stessi e fanno perdere la fiducia nelle persone che educano, tentano in ogni modo di inquadrare in schemi il flusso della vita e soffocano lo slancio interire.

Annunci

Informazioni su gilgobbi

Psicologo-Psicoterapeuta-Sessuologo clinico Lavora a Verona, nel suo studio Kairòs di Viale Palladio, n. 10 Tel. 0458101136
Questa voce è stata pubblicata in Pensiero, Pubblicazioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...